Scopa elettrica con fili o senza fili: quale preferire?

  • di

Allora, cosa è meglio tra scopa elettrica con o senza fili? Prima di tutto, passiamo rapidamente in rassegna le caratteristiche che ogni tipo offre. Ricorda che puoi trovare queste ed altre tipologie sul sito https://scopaelettrica-top.com. Entrambi i tipi offrono molte delle stesse caratteristiche, come le impostazioni di potenza multiple, un contenitore per la polvere per la pulizia extra, l’autospegnimento, i controlli della velocità e la filtrazione HEPA. Ma ci sono anche alcune differenze molto evidenti tra di loro. Quindi, come si accumulano gli aspirapolvere con o senza cavo? Ci sono alcune differenze notevoli tra di loro che mi piacerebbe esaminare.

Prima di tutto, diamo un’occhiata al loro tempo di funzionamento complessivo dell’aspirapolvere con o senza cavo. Ecco i loro tempi complessivi di funzionamento. La differenza complessiva nel tempo di funzionamento è abbastanza significativa. Tuttavia, questo non significa che uno sia chiaramente migliore dell’altro. Al contrario, ciò significa che alcuni modelli richiederanno ovviamente più lavoro e manutenzione di altri. Esaminiamo di nuovo le differenze principali. Quando si esaminano le differenze principali tra aspirapolvere con o senza cavo, è importante considerare le dimensioni e il peso. Quale sarà il più comodo da usare? Ovviamente, se non avete molti dolori alla schiena o alle gambe nella vostra particolare area problematica, allora dovreste scegliere un modello con cavo. Al contrario, se prendete uno di quei farmaci per il mal di schiena, allora il cordless potrebbe essere la scelta migliore. Una cosa da tenere a mente quando si confrontano gli aspirapolvere con o senza filo è che hanno le loro differenze in termini di potenza di pulizia. In generale, un aspirapolvere con cavo ha una potenza di aspirazione maggiore rispetto a un aspirapolvere senza cavo. Ciò non significa che un aspirapolvere con cavo sia più forte di un aspirapolvere senza cavo, ma solo che richiederà più lavoro per la pulizia. Tuttavia, è generalmente più facile da usare, poiché non è necessario mettere molta forza dietro la potenza di aspirazione.

C’è anche una minore resistenza, il che rende più facile lo spostamento della scopa elettrica. Un altro fattore molto importante e fondamentale è quello di esaminare le garanzie e le opzioni di servizio che ogni macchina offre. Molti aspiratori a batteria hanno garanzie limitate e non sono coperti se il tubo o il motore sono danneggiati. Questo è un fattore chiave molto importante per la scelta della macchina giusta per voi, in quanto una scarsa copertura della garanzia può comportare l’acquisto di una nuova scopa elettrica. La maggior parte dei migliori produttori offrono una copertura di garanzia estesa per le riparazioni e per la pulizia. Il peso di un aspirapolvere non è solo un fattore importante per la pulizia, ma influisce anche sul suo funzionamento. Molti aspirapolvere a batteria sono abbastanza pesanti, mentre alcuni con cavo sono molto leggeri. Quale si dovrebbe ottenere davvero si riduce a come si prevede di utilizzare l’aspirapolvere.

Se è abbastanza leggero da muoversi, allora è probabilmente una buona scelta. Queste sono solo alcune cose da prendere in considerazione quando si guardano i diversi aspirapolvere a batteria là fuori. Le case più piccole che non hanno molto spazio a disposizione potrebbero voler prendere in considerazione un modello più piccolo di aspirapolvere, o un aspirapolvere con cavo che ha un tempo di funzionamento migliore e può essere spostato facilmente. Per le case più affollate che hanno bisogno di essere pulite regolarmente, gli aspirapolvere a batteria sono di solito la soluzione migliore: ci sono due modi diversi in cui gli aspirapolvere a batteria si differenziano dai loro omologhi con cavo. Prima di tutto, gli aspirapolvere senza filo vengono forniti con la loro batteria separata. Questo significa che non dovrete preoccuparvi di un cavo in più che viene fornito con l’utensile per la pulizia. Basta gettare le batterie nell’aspirapolvere e accenderlo.

Questo non è così conveniente come alcune altre opzioni di aspirapolvere senza fili, ma può sicuramente farvi risparmiare tempo e mal di testa durante le vostre faccende di pulizia. Un aspirapolvere con cavo ha un cavo che si inserisce in una presa a muro e va a una batteria che alimenta la potenza di aspirazione dell’apparecchio. Il cavo di alimentazione dà poi l’alimentazione direttamente al motore della macchina. Il vantaggio di questo è che il motore è meno potente di quello che si ottiene con un aspirapolvere verticale. Lo svantaggio è che questo significa che probabilmente dovrete portare il cavo un po’ più lontano quando state pulendo i pavimenti, dato che il cavo porta un sacco di peso. Dato che ci sono solo due tipi principali di aspirapolvere a batteria, dovreste scegliere il vostro aspirapolvere in base al tipo di batteria che viene fornito con esso. Anche se i modelli con cavo sono generalmente un po’ più costosi, di solito sono progettati per essere molto più leggeri in modo da essere più facili da usare. Se potete permettervi una buona batteria, continuate a usarla. Scoprirete che sia i modelli senza filo che quelli leggeri sono ugualmente potenti e funzionano molto bene.