La storia della pizza

  • di

Se state pensando di servire la pizza alla vostra famiglia e ai vostri amici, allora probabilmente volete conoscere la storia della pizza. Forse avete sentito il termine “Pizza” buttato in giro ma non siete sicuri della sua origine. La verità è che la pizza può essere fatta risalire a molte culture nel corso dei secoli e ci sono diverse teorie sulle sue origini: una delle teorie più comuni è che sia nata nell’antica Grecia. Questo in realtà non è insolito. I greci e i romani gustavano la pizza durante i loro tempi storici ed era persino usata come una parte importante della cerimonia in quelle culture. Ci sono alcune persone che credono che la pizza sia nata come un mezzo per cucinare il cibo per i poveri in quelle culture, i quali avrebbero cucinato e mangiato i loro pasti su quello che era considerato un forno per pizza. Si dice che queste persone mettevano la salsa di pomodoro sopra le loro torte per assicurarsi che fosse fatta bene. Usavano poi le melanzane come condimento delle loro pizze. Un’altra leggenda è che è iniziata come un pasto per gli dei romani. Si cuoceva una pagnotta di pane (chiamata crosta) e vi si mettevano miele e vino per fornire cibo agli dei. Prendevano pizze molto grandi che venivano riempite di formaggio.

Un altro famoso condimento della pizza è la “torta di salsiccia” che era riempita con carne di cane. C’era anche una pizza che era fatta con organi umani! Ai tempi dei Romani, la pizza era più di una semplice torta – era il piatto principale! Uno dei più grandi miti sulla pizza è che sia stata inventata in Grecia. Tuttavia, questo non è vero. Infatti, la pizza è nata in Italia. L’originale pizza italiana ha una forma e uno stile completamente diversi da quelli che conosciamo oggi. Uno dei più grandi fraintendimenti sulla pizza è che sia esclusivamente un’invenzione americana. In realtà è nata in Italia nel 13° secolo. A quel tempo, gli italiani usavano la pasta piatta per le loro deliziose torte. Ma in America, la pizza è diventata rapidamente popolare perché veniva servita ad ogni pasto. Tutti amavano una buona fetta di pizza! Quindi da dove è nata la pizza? La vera storia della pizza è piuttosto affascinante. Per esempio, uno dei più grandi miti sull’origine della pizza è l’idea che il pane piatto sia stato creato in Grecia. Tuttavia, gli archeologi hanno trovato molte teglie per la pizza in Grecia che sono state fatte nel Mediterraneo. Pertanto, la teoria del pane piatto è morta rapidamente quando gli archeologi hanno trovato questi altri tipi di forni per pizza in Italia e Spagna.Un altro mito comunemente noto su dove ha avuto origine la pizza? Alcune persone credono che la pizza sia stata inventata a New York da immigrati provenienti dalla Germania.

La verità è che probabilmente è stata inventata molto prima nella zona della Grecia, ma i tedeschi sono stati i primi a usare l’impasto per la pizza. Al giorno d’oggi, ci sono pizzerie in tutto il mondo, ma ai vecchi tempi, l’unico posto dove si poteva trovare la pizza era a casa di qualcuno.Alcune persone credono anche che l’origine della salsa di pomodoro che usiamo sulle nostre pizze venga dall’Italia. Tuttavia, i pomodori in realtà provengono dall’Italia, e così anche la salsa senza dover fare il concentrato di pomodoro da zero. Di conseguenza, l’origine della salsa di pomodoro sarebbe molto precedente a quella di qualsiasi torta di pizza. Qual è davvero la storia dietro tutti questi miti sulla torta di pizza? Non sappiamo con certezza da dove provenga realmente la torta di pizza, o quando sia stata inventata. Non c’è una vera registrazione storica di una torta di pizza in Grecia. Inoltre, è importante notare che la maggior parte dei ristoranti di pizza negli Stati Uniti oggi usano molta crosta di grano. Il grano non è un alimento naturale a base di lievito, quindi è improbabile che si sia diffuso in tutto il mondo da solo.Quindi ora che conosci la risposta a Dove è nata la pizza? Dovete solo uscire e provarne una. O trovare qualcuno che abbia il tempo di preparartene una.