Come coltivare le erbe in giardino

  • di

Imparare a coltivare le erbe in giardino può essere molto semplice se si sa cosa si sta facendo. Ci sono due metodi di base che le persone usano per fare questo, si può avere un letto rialzato o un giardino basato sul terreno. I letti rialzati sono molto popolari perché sembrano più naturali e piatti, ma richiedono un po’ di lavoro. Quando si ha un giardino in un letto rialzato, fondamentalmente basta spargere la terra e si radicherà da sola nel terreno. Questo è molto facile per le persone che non hanno tempo di fare questo tipo di lavoro o vogliono la semplicità di un giardino all’aperto. Il secondo metodo che le persone usano è quello di mescolare il terreno con un terriccio umido e mettere le erbe sul fondo del terreno. Dipende davvero dal tipo di erbe che si sta coltivando come si dovrebbe andare su questo. Alcune erbe possono essere coltivate in uno di questi due metodi e altre richiedono un po’ di ciascuno. Menta e rosmarino hanno bisogno di un sacco di umidità, quindi dovrebbero essere piantati in un terreno a base d’acqua Mix.

La melissa richiede molta meno umidità della menta, quindi può essere coltivata anche in questo tipo di mix di terreno. Salvia, prezzemolo e dragoncello anche come un terreno umido in modo che possano anche essere coltivate in questo modo. La maggior parte delle erbe ama una buona annaffiatura, ma ad alcune piace avere un po’ più acqua di altre. Essi potranno anche godere il sole meglio di altre piante così quando si sta guardando il giardino per cercare di selezionare le piante che ottenere la luce del sole che bramano. Una volta che avete deciso su un piano su come coltivare le erbe nel giardino allora avete bisogno di piantare i semi. Essi possono essere acquistati presso il vostro vivaio locale o si può ordinare online. Si può anche crescere da semi se non è possibile acquistarli presso il vostro vivaio locale. Molte erbe amano il terreno ben drenato, quindi potrebbe essere necessario testare il terreno prima di piantarle. Consulta la National Gardening Association o il tuo vivaio locale per avere consigli su come coltivare le erbe in giardino. Un’altra opzione è quella di far testare il terreno da un professionista. Questo può costare un po’ di soldi, ma varrà la spesa quando raccoglierete le vostre erbe. Quando siete pronti a raccogliere le vostre erbe, tagliate le piante solo fino alle cime dei rami. Raccogliete le vostre erbe con un coltello affilato e poi tagliate le cime dei rami. Spostare tutta l’erba che è intorno alla base delle piante lontano dallo stelo principale.

Questo aiuterà a mantenere le radici fresche. Una volta che le erbe sono state rimosse dalla trama del giardino, mettetele in un grande vaso di vetro o in un contenitore Tupperware. Potrebbe essere necessario prenderne un po’ di più di quelle che avevate all’inizio. Le erbe amano crescere velocemente e se non hai molto spazio in giardino potrebbero volerci diversi mesi per avere lo spazio di cui hanno bisogno per crescere.Quando stai imparando a coltivare le erbe in giardino, taglia il cavo di crescita della pianta per impedirle di crescere fuori controllo. Puoi pizzicare lo stelo di crescita tra i petali e permettere ai boccioli dei fiori di aprirsi. Dopo che i fiori si sono aperti puoi metterli nel tuo bidone del compost.Imparare a coltivare le erbe in giardino è divertente e può essere un ottimo hobby. Il modo migliore per coltivarle è nel vostro giardino. Amano un clima secco e prosperano in un terreno ricco e ben drenato con molta luce. Non c’è nemmeno bisogno di un tipo speciale di terreno per coltivarli. Prezzemolo, basilico, origano, rosmarino, salvia e timo sono solo alcune delle erbe più popolari e facili da coltivare. Tutto quello che devi fare è seguire le indicazioni per il tipo di erbe che vuoi coltivare.